Menu Chiudi

Cosa è il running, o corsa che dir si voglia

Può sembrare un concetto semplice da spiegare o sintetizzare, ma per quanto semplice raccoglie in se infinite sfaccettature che km dopo km entrano nel corpo e nella mente del runner ( o corridore), e difficilmente vanno poi via.

Il running è un’attività motoria che si può svolgere sia all’aperto che al chiuso, grazie all’utilizzo dei tapis roulant, sia da soli che in compagnia. 

Fin dai tempi dell’antica Grecia la corsa era considerata un esercizio utile per rigenerare la mente e attuabile in ogni momento e luogo.  

Sono passati dei secoli eppure la caratteristica predominante del running è rimasta tale, correre sempre, a prescindere dalle condizioni climatiche, per sentirsi liberi e sgombrare la mente.

Il running è una disciplina sportiva che appassiona tutti a partire dal campione del mondo di divano e telecomando sino ad arrivare ai top runner che spesso vediamo in tv durante imprese a dir poco epiche.

Chi pratica questo sport non si cura delle temperature: l’estivo caldo torrido o il freddo gelido non fermeranno un runner appassionato.

La corsa aiuta a scaricare lo stress accumulato e a riflettere e, allo stesso tempo, ad instaurare un senso di appartenenza con i compagni di squadra di qualsiasi età.

Di conseguenza definire il running solo un semplice sport può risultare riduttivo.

È una disciplina che va oltre, può quasi rappresentare una filosofia di vita.

Chi può praticarlo…

Se stai pensando di iniziare a praticare uno sport e il running ti ha sempre incuriosito o addirittura appassionato, questa potrebbe essere la disciplina adatta a te.

Infatti la corsa è uno sport adatto a tutti.

Correre è un’attività fisica spontanea ed innata in grado di donare un senso di libertà, di indipendenza e permette di conoscere il proprio corpo metro dopo metro come difficilmente nella nostra vita siamo riusciti a farlo.

I benefici di questa disciplina non si limitano alla forma fisica: con il running si acquisisce un’attitudine propositiva e positiva. 

È una sfida giornaliera con sé stessi per superare i propri limiti e sentirsi liberi da sensazioni negative.

Inoltre correre ha un’incidenza notevole sulla determinazione, motivazione e consapevolezza. 

Il motto dei runners è: “si vince ogni volta che si partecipa ad una gara anziché rimanere sul divano a lamentarsi”.

Ci sono tanti ottimi motivi per iniziare a correre. 

Se vi siete finalmente decisi ma non sapete da dove partire, perché non lo avete mai fatto prima e dovete quindi iniziare a correre da zero, sappiate che non siete i soli. 

Nessuno nasce runner e c’è sempre un momento in cui, con nessuna preparazione o esperienza, si comincia a correre. Ma non è mai troppo tardi per iniziare a correre da zero. L’importante è prendere i giusti accorgimenti e seguire alcuni consigli che vi aiuteranno ad avvicinarvi alla corsa nel modo più corretto e divertente. 

Solo così il running potrà diventare davvero una passione, da godere a pieno.

…E come praticarlo

Seguire un programma allenamento o correre con chi è più esperto di te è l’ideale sia per iniziare a correre che per migliorare la velocità e la resistenza nella corsa.

Sono sempre di più gli uomini e le donne che si affacciano al mondo del running, infatti, molte persone, anche le meno sportive, si muniscono di scarpe e cronometro ed iniziano a percorrere km. 

Ad onor del vero, questo sport – come tutte le discipline sportive in genere – se non praticato nel modo giusto può causare infortuni.

All’origine degli infortuni ci sono spesso una tecnica sbagliata, un allenamento inadeguato o una preparazione fisica inesistente.

Come già detto allenarsi con chi è più esperto di te o comunque seguire un programma allenamento è utile sia per iniziare che per migliorare.

Un programma di allenamento è un programma predefinito che pianifica i tuoi allenamenti dall’inizio alla fine dei tuoi obiettivi, perché una tappa importante per un runner è proprio fissarsi degli obiettivi! 

Prima di iniziare a correre devi sapere perché corri. 

C’è chi corre per piacere e in quel caso non serve un programma corsa e si può continuare tranquillamente a correre ottenendo comunque tutti i benefici della corsa. 

Tuttavia c’è chi corre per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • migliorare le proprie performance
  • riuscire a ritrovare la forma
  • dimagrire
  • prepararsi ad una maratona o ad un rail training.

L’essenziale è non bruciare le tappe e lanciarsi in sfide impossibili: per questo motivo, seguire un programma di allenamento progressivo è importante.

Tre sono i consigli che devi tenere a mente prima di iniziare a correre:

  1. Fare una visita medica specialistica!

A volte pensiamo di essere invincibili o di poter fare una maratona dopo anni di inattività… Niente di più sbagliato! Conoscere il tuo corpo è fondamentale e soprattutto il corpo di un principiante ha bisogno di tempo per adattarsi alle costrizioni della corsa.  Lo stesso vale se vuoi ricominciare a correre dopo un infortunio.

Spesso, infatti, chi inizia a correre lo fa perché: 

  • è in sovrappeso;
  • ha problemi cardiaci;
  • soffre di mal di schiena;
  • ha problemi alle articolazioni.

Sottoporsi ad una visita medica specialistica significa sia prevenire tutto questo ed eventualmente curare (https://www.sportesalute.eu/primo-piano/1954-le-linee-guida-per-la-ripartenza-dell-attivita-fisica-non-agonistica-della-federazione-medico-sportiva-italiana.html). (Vedi anche la sezione notizie l’articolo “…”)

  1. NON SOTTOVALUTARE l’importanza di avere le scarpe da running adatte a te.

Non importa se hai deciso da poco di iniziare a correre, o se sei già un maratoneta, la scelta delle scarpe da corsa è essenziale e influirà costantemente sulla qualità della pratica di questo sport.

Non è solo una questione di stile, design o comfort ma è importante scegliere bene per evitare nel tempo lesioni o veri e propri infortuni.

Pertanto affidarsi a negozi dedicati o rivendite dove all’interno ci siano tecnici pronti a consigliarti il prodotto più adatto a te è sicuramente il primo passo per iniziare a correre bene.

  1. Avere una corretta alimentazione

Alimentazione e attività fisica-sportiva sono strettamente connesse fra loro: mentre da una parte attraverso una corretta alimentazione l’organismo introduce l’energia e i nutrienti necessari per lo svolgimento dell’attività sportiva, dall’altra quest’ultima permette di raggiungere e mantenere nel tempo un buono stato di salute e una condizione di benessere psicofisico.

Approfondisci l’argomento: Regole alimentari per chi corre.

Programma di allenamento: quale scegliere?

Fatta la visita medica ed indossate le scarpe, se vuoi correre più velocemente o correre per un tempo maggiore, seguire un piano di allenamento è indispensabile per allenarti seriamente rispettando i concetti base, come, appunto, la scelta delle scarpe, la scelta della superficie, senza dimenticare né il riscaldamento né la fase di cool-down (defaticamento) e lo stretching dopo la corsa.

Ogni programma deve essere seguito regolarmente e nei tempi prestabiliti prima di intraprendere il programma successivo o comunque per ottenere risultati.

L’idea è di scegliere un programma in funzione del tuo livello di allenamento o di sceglierne uno che ti consenta di ottenere il risultato/obiettivo che ti sei prefissato.

Nella corsa, una modalità vincente è quella di cambiare spesso il tipo di allenamento in modo da non dare all’organismo la possibilità di adattarsi.

I programmi corsa sono importanti perché ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi senza dover pensare ogni giorno a che cosa dovrai fare per ottimizzare le tue sedute di allenamento, soprattutto se sei in cerca di motivazione.

I runner lo sanno: quando si corre, sono le sensazioni che devono prevalere su tutto il resto.  Quindi ascolta il tuo corpo e, se ti invia segnali strani come sensazione di disagio o dolori, fermati.

E’ importante saper adattare le sessioni di allenamento al tuo stato di salute ed eventualmente accorciarle, spostarle o anche rimandare senza avere scrupoli.

Nella nostra sezione “Allenamenti” troverai il programma di allenamento adatto a te ed agli obiettivi che ti sei prefissato.

Invece, se non vuoi correre da solo ed hai bisogno di qualcuno che sappia motivarti o semplicemente ti piace correre in compagni nella sezione “Dove e Quando ci Alleniamo” troverai i nostri punti di ritrovo settimanali e potrai così unirti a noi.